Gruppo Ticino del Retriever club Svizzer
Gruppo Ticino del Retriever Club Svizzero

Lavoro con i dummy  

I Retriever sono originariamente dei cani da caccia, specificamente da riporto selvaggina. Il cacciatore spara ed il cane riporta.
Per permettere ai cani di svolgere un’attività confacente alla loro natura, senza dover andare a caccia, sono stati ideati questi “lavori” in tutto uguali, dove la preda è però un cosiddetto dummy, sacchetto di tela, ripieno di segatura o altro, del peso di ca. 500 g cioè un’anatra o fagiano.

Come per le altre discipline cinofile, vengono organizzati dei cosiddetti “workingtest” a diversi livelli, dal principiante al veterano. In Svizzera tedesca e all’estero questo sport è molto praticato, mentre in Ticino, purtroppo, è poco conosciuto.

La prima cosa che il cane deve imparare è: stare seduto tranquillo, senza abbaiare né guaire e partire solo su indicazione del conducente.
Vi sono poi tre fischi: uno per il richiamo, uno per lo stop e uno per la ricerca.

Anche i riporti sono 3:
il marking: il dummy viene lanciato e il cane vede dove cade
il memory: il dummy viene lanciato, il cane lo vede, ci si allontana e si manda il cane da un altro punto o più tardi
il blind: il cane viene indirizzato a cercare un dummy che non ha visto cadere

Questi lavori si effettuano su terreni sempre diversi, in campi, prati, boschi, sterpaglie, in acqua, oltre l’acqua ed a distanze più o meno lunghe, con distrazioni ecc.